Terapia Cognitivo Comportamentale ADHD Tivoli Guidonia


Terapia Cognitivo Comportamentale ADHD Tivoli Guidonia: Cos’è l’HDHD

L’ADHD o disturbo da deficit di attenzione e/o iperattività è un disturbo che esordisce in età evolutiva, caratterizzato da disattenzione, impulsività, deficit di autoregolazione e, quando è presente anche iperattività.

 

Come riconoscere il disturbo:

Terapia Cognitivo Comportamentale ADHD Tivoli GuidoniaAlcuni sintomi tipici della disattenzione sono:

  • Frequenti errori di distrazione nei compiti scolastici o in altre attività
  • Deficit di attenzione controllata nello svolgimento di compiti prolungati nel tempo
  • Difficoltà di pianificazione
  • Difficoltà ad organizzarsi nei compiti e nelle attività
  • Difficoltà a seguire le istruzioni e portare a termine i compiti
  • Perdita di oggetti o materiali scolastici
  • Facile distrazione da stimoli esterni
  • Sintomi tipici dell’impulsività:
  • Difficoltà ad attendere il proprio turno
  • Intromettersi o essere invadente nei confronti degli altri
  • Rispondere prima che la domanda sia terminata
  • Agire senza pensare
  • Sintomi tipici dell’iperattività:
  • Irrequietezza motoria (soprattutto di mani e piedi)
  • Agitazione
  • Si alza spesso dalla sedia
  • Difficoltà a giocare in modo tranquillo
  • Spesso parla troppo

 

 

Terapia Cognitivo Comportamentale ADHD Tivoli Guidonia: disturbi associati

Frequentemente all’ADHD coesistono altre difficoltà, in particolare disturbi dell’apprendimento scolastico e disturbi del comportamento (comportamenti oppositivi e provocatori, disturbi della condotta). Se tali difficoltà non vengono identificate precocemente durante la valutazione iniziale, la prognosi è meno favorevole.

 

Il trattamento Cognitivo-Comportamentale:

Il trattamento cognitivo-comportamentale dell’ADHD prevede un approccio multimodale, specifico e personalizzato ad ogni singolo caso, in cui risulta fondamentale la collaborazione tra tutte le figure coinvolte nella crescita e nell’educazione del bambino. Per questo motivo l’intervento si focalizza contemporaneamente su più fronti:

  • intervento diretto sul bambino, attraverso l’insegnamento di abilità di auto-regolazione ed auto-organizzazione, attraverso le autoistruzioni, training cognitivi mirati alle capacità di attenzione e concentrazione, insegnamento di strategie di problem-solving, tecniche di gestione della collera, training assertivi per migliorare la stima di sé e le relazioni coi pari.
  • Parent training ed intervento psicoeducativo alla famiglia
  • Training e supervisione per gli insegnanti

Le linee guida SINPIA suggeriscono inoltre che la terapia farmacologica costituisce una risorsa efficace, da affiancare al trattamento psicologico, quando questo da solo non è sufficiente o è difficilmente applicabile.

 

Dott.ssa Camilla Pierattini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *